BlogSmart Working & Smart Schooling: 3 soluzioni facili | Exasys

21 Marzo 20200

Lo Smart Working e lo Smart Schooling sono entrati prepotentemente nella quotidianità sia in ambito lavorativo che educativo; sul web è possibile trovare differenti piattaforme che consentono di poter collaborare pur non essendo fisicamente nello stesso ambiente condividendo le stesse risorse e strumenti. Analizzeremo le 3 migliori ed intuitive piattaforme che è possibile adottare.

Microsoft Teams è una piattaforma che consente contemporaneamente, all’interno del proprio gruppo di lavoro o classe, di condividere documenti e videoconferenze.

Microsoft Teams disponibile nella versione gratuita ed a pagamento, è la soluzione più gettonata dalle aziende e dalle PMI. Entrambe le versioni godono dei medesimi servizi con l’unica limitazione della versione gratuita di Teams che sono i 2 GB di spazio per utente e 10 GB di spazio condiviso fino ad un massimo di 300 utenti (anziché 1 TB di

spazio per utente previsti nei piani di abbonamento a pagamento).

Teams si integra con Office 365, Office Online con la possibilità di interfacciarsi applicazioni e servizi di uso comune sviluppati da terze parti. Gli utenti della versione gratuita di Microsoft Teams possono creare un team p

er l’impresa o il proprio business per poi passare alla creazione di canali e schede.

In ogni canale si possono avviare delle conversazioni per raggiungere direttamente gli altri membri del team confrontando le rispettive idee e manifestando eventuali dubbi o problemi riscontrati attirando la loro attenzione menzionandoli con il simbolo @ seguito dal nome.

E’ possibile visitare il sito del produttore: www.teams.microsoft.com

 

 

videoconferenze che sta accrescendo la sua popolarità nell’ambito scolastico  anche grazie alla sua semplicità di utilizzo..

Gli utenti grazie ad un link o ad id e password, possono partecipare al meeting ed interagire attraverso una chat. Zoom nata principalmente per effettuare videochiamate, non dispone almeno attualmente di risorse e funzionalità per la condivisione in tempo reale di file e documenti.

E’ possibile visitare il sito del produttore: www.zoom.us

 

 

 

 

Google Classroom è un’applicazione gratuita progettata per aiutare gli insegnanti e gli studenti a comunicare e può essere utilizzato per organizzare e gestire i compiti a distanza, per la collaborazione tra studenti e tra insegnanti e così via.

Google Classroom funziona allo stesso modo di Google Drive, ma con la possibilità di interagire con la classe e fissare una data di scadenza per le attività; inoltre è possibile controllare e dare voti ai compiti che gli studenti hanno consegnato con uno spazio per il feedback tramite un commento dell’insegnante. Google Classroom purtroppo non integra strumenti per videoconferenze, ma è possibile utilizzare altri strumenti nativi Google come Google Hangouts o piattaforme esterne come Zoom descritta precedentemente.

E’ possibile visitare il sito del produttore: www.googleclassroom.com

 

Constatate le potenzialità, trascorso questo periodo emergenziale, riteniamo che questi strumenti continueranno ad essere impiegati all’interno delle rispettive realtà quali quella aziendale e scolastica; le quali dovranno essere in grado con le proprie infrastrutture di garantire continuità nelle operazioni.

Conviene quindi, da subito, approfittare della consulenza esperta di un partner con competenze nel settore, il quale provvederà a valutare, dimensionare e configurare le infrastrutture con un adeguato rapporto qualità-prezzo.

Leave a Reply

https://exasys.it/wp-content/uploads/2020/06/logo-320x122.png
https://exasys.it/wp-content/uploads/2020/06/logo.png
Informazioni

Interessato ? Inserisci la tua email oppure il tuo numero di telefono. Ti contatteremo presto.

Presa visioneInformativa Privacy

Exasys S.r.l. via Fondicello, 46/48 – 70026 Modugno (Bari)
PI 07563240725. REA BA-566625. Registro imprese di Bari – Sezione ordinaria – Cap. Soc. € 50.000 i.v.